Figli del Sacro Cuore

LOGO---Figli-del-Sacro-cuore-di-Ges-1

Novene del mese

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Prev Next

Novena a San Luigi Gonzaga

Novena a San Luigi Gonzaga

Dal 12 al 20 giugno

Novena delle rose in onore di santa Tere…

Novena delle rose in onore di santa Teresa di Gesù Bambino

Santissima Trinità, Padre, Figlio e...

Novena a Maria che scioglie i nodi

Novena a Maria che scioglie i nodi

  Come pregare la Novena: 1.Fare il...

Novene

Novene

a questo link troverete tutte...

La nostra casa...

LOGO ROISC

di spiritualità

News Vita

Parola per la vita

Riflessioni

Blog FdL

Cosa stai pensando?

Liturgia

vangelo.gif
Vangelo del Giorno 

Vangelo del Giorno AUDIO

Liturgia Audio 
Una parola per te! 

 

 

In evidenza

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next

radiopadrematteoricci.it

radiopadrematteoricci.it

LA NOSTRA VITA: una Parabola raccontata …

LA NOSTRA VITA: una Parabola raccontata da Dio!

PERCHÉ NON DA TE?

PERCHÉ NON DA TE?

Appuntamenti

Lug
19

19 Luglio 2018 21:00 - 22:30

Lug
22

22 Luglio 2018 21:00 - 23:00

Omelia Vescovo Marconi - Consacrazione Lucia Giustozzi

Figli del Sacro Cuore

 

Pronunciata sabato 26 maggio 2018 presso la Chiesa di San Giorgio a Macerata

 

Scarica documento

Sostegno Pro-Terremoto

Chi volesse aiutare la nostra chiesa locale in questo momento di crisi dovuta al Terremoto può effettuare un versamento a:


Confraternita Sacre Stimmate di San Francesco

CAUSALE: OFFERTA PRO TERREMOTO
IBAN

IT88I0605513401000000018257

 

Potete segnalare il vostro nominativo con il vostro indirizzo email per permetterci di ringraziare per il vostro sostegno.

Dall'appuntamento per un aborto al dono di un sacerdozio

Ryan Allan Kaup rischiò di non nascere: oggi è un diacono

 

Riconosce di aver imparato da loro l'insegnamento più prezioso, che cosa significa amore disinteressato; e loro oggi sorridono orgogliosi davanti alla scelta di questo figlio, quella di diventare sacerdote.

Ryan Allan Kaup, 26 anni, appena ordinato diacono, racconta la sua storia con la meraviglia e la consapevolezza di chi ha corso il rischio più terribile della vita: quello di non nascere. Sua mamma, infatti, aveva già fissato il giorno dell'appuntamento per andare ad abortire. Frequentava ancora la scuola e non aveva le possibilità per mantenere quel bambino.

Ad un certo punto e senza preavviso, qualcosa le fece cambiare idea: invece di andare in clinica si recò da un ginecologo-ostetrico, dicendogli che aveva deciso di dare alla luce il bambino e di voler trovare qualcuno a cui darlo in adozione.

Proprio in quei giorni era ricorsi a questo stesso medico una coppia, Randy e Sherry Kaup, i quali non potevano avere figli. Fu così che, tre giorni dopo la nascita di Ryan, furono proprio loro a diventare i suoi genitori adottivi.

Ryan visse la tipica infanzia di un ragazzino del Nebraska, frequentando le scuole locali e trascorrendo molto tempo con i cugini della sua stessa età.

"Durante la scuola media persi un po' la bussola prima di allentare il filo con il gruppetto di amici di allora e di cominciare a lavorare in un ristorante", racconta il giovane diacono. "Cominciai a passare il tempo per conto mio e con i miei colleghi di lavoro, i quali non sempre influivano su di me nel migliore dei modi". Tra i vari amici però, alcuni lo ricondussero alle sue radici più profonde: "mi hanno aiutato a trasformarmi nell'uomo che sono oggi", ricorda lui con affetto.

Il cambiamento determinante avvenne all'Università del Nebraska, dove Ryan si laureò in Pubblicità e Lingua spagnola: qui entrò in contatto con il Newmann Center, gruppo di pastorale cattolica in università non cattoliche. "Non mi ricordo per quale motivo andai al primo incontro, e non mi ricordo neppure come ho fatto a tornarci, perché li avevo trovati abbastanza noiosi", racconta lui. Eppure l'esempio di quei sacerdoti del campus fu determinante per la sua vocazione: "vidi in loro la sana leggerezza di chi vive per il Signore", confida.

La fede venne messa a dura prova quando il cugino diciannovenne, suo coetaneo, morì in un incidente stradale: "mi arrabbiai con Dio, avevamo la stessa età. Non aveva senso per me". In quella circostanza Ryan cominciò ad andare tutti i giorni a messa: "da lì mi veniva la perseveranza nella tragedia; superai la mia rabbia verso Dio e me ne innamorai ancora di più. Più tempo pregavo più sentivo la chiamata a diventare sacerdote".

Così arrivò la decisione di entrare in seminario. Pensando al giorno dell'ordinazione Ryan ha ancora vivido nella mente il ricordo di come era prima di entrare in seminario: "spesso arrabbiato, volevo tenere tutto sotto controllo. Il tempo in seminario mi ha insegnato a vivere le cose con calma, a rendermi conto che Dio ha tutto sotto controllo, io non posso controllare tutto, e va bene così".
Fonte: www.vocazioni.net

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the task

Sostienici

Tutti i servizi che offriamo sono totalmente gratuiti e svolti con generosità dai nostri giovani. Se vuoi sostenerci e fare in modo che possiamo realizzarli sempre meglio ora puoi farlo con una piccola donazione. Grazie in anticipo.

 

Donazione Paypal

Cerca

Seguici su Facebook

 

Seguici su...

Rss
Facebook
Facebook
Googleplus
Twitter
Youtube
Youtube

Affidamento al Cuore

Immacolato di Maria

 

 

 

 

san filippo

 

Chiesa S. Filippo Neri

 

san filippo

Via Lauretana

vergine_lauretana

Spettacoli Musicali

nota_musicale.gif

Vuoi organizzare spettacoli musicali in parrocchia o nel tuo paese?
Contatta:
FRANCESCA: 347.8685855
eMail:

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter gionaliera!