Figli del Sacro Cuore

LOGO---Figli-del-Sacro-cuore-di-Ges-1

Scrivici

  • Richieste di preghiera
  • Guestbook

hands-clasped-in-prayer1

guestbook

Novene del mese

  • 1
  • 2
Prev Next

Novena a Maria che scioglie i nodi

Novena a Maria che scioglie i nodi

  Come pregare la Novena: 1.Fare il segno della Croce; 2.Recitare l’atto di contrizione. Chiedere perdono per i nostri peccati e, soprattutto, proporre di non commetterli mai più; 3.Recitare le prime tre decine del...

Novene

Novene

a questo link troverete tutte le novene che si trovano nel sito    

La nostra casa...

LOGO ROISC

di spiritualità

Avvento 2018

News Vita

LA NOSTRA VITA:

una Parabola

raccontata da Dio!

 

 

Parola per la vita

Riflessioni

Blog FdL

Cosa stai pensando?

In evidenza

  • 1
  • 2
Prev Next

Diretta Preghiera

Diretta Preghiera

radiopadrematteoricci.it

radiopadrematteoricci.it

Appuntamenti

Nov
15

15 Novembre 2019 21:00 - 22:00

Nov
21

21 Novembre 2019 21:00 - 22:00

Nov
22

22 Novembre 2019 21:00 - 22:00

AVVISO IMPORTANTE

La Consacrazione al Cuore immacolato di Maria ci chiama ad una vita sempre più intensa e vera di testimonianza per i nostri fratelli. Per questo ogni consacrato, dopo essersi affidato a Maria, per diventare vero discepolo di Cristo e aumentare i frutti di questo grande dono ricevuto ha bisogno di tenere sempre accesa la fiamma della grazia con un serio cammino di fede.

 

Il consacrato è chiamato quindi a camminare nella fede insieme ad altri fratelli partecipando magari agli incontri settimanali e se non gli è possibile almeno scegliere uno di essi:

ogni mercoledì dalle 20.30 alle 22.00 con S. Rosario e Lectio Divina continua della Sacra Scrittura.
ogni giovedì dalle 21.00 alle 22.15 Adorazione Eucaristica, S. Rosario e Ascolto della Parola domenicale.
ogni venerdì dalle 21.00 alle 22.00 Adorazione Eucaristica.
il primo giovedì del mese ci sarà la Celebrazione Eucaristica.
il primo sabato del mese alle ore 21.00 il S Rosario, Celebrazione Eucaristica segue adorazione fino alle 24.00.

 

L’impegno settimanale ha bisogno anche di momenti di formazione e di incontro che saranno proposti durante l’anno, eventualmente nella seconda e quarta domenica del mese tradizionalmente usate fino ad oggi per la Messa e per l’Adorazione: queste, come sopra indicato, vengono pertanto proposte il primo giovedì (Celebrazione Eucaristica con rinnovo della Consacrazione) e gli altri giovedì e venerdì per l’adorazione.

 

Sostegno Pro-Terremoto

Chi volesse aiutare la nostra chiesa locale in questo momento di crisi dovuta al Terremoto può effettuare un versamento a:


Confraternita Sacre Stimmate di San Francesco

CAUSALE: OFFERTA PRO TERREMOTO
IBAN

IT88I0605513401000000018257

 

Potete segnalare il vostro nominativo con il vostro indirizzo email per permetterci di ringraziare per il vostro sostegno.

Lectio Divina

Lectio Divina - Giovanni 19,25-27

logo_Lectio_Divina_

Lectio Divina - Vangelo di San Giovanni 19,25-27 - Gesù in croce affida la Madre a Giovanni
in occasione del
III Incontro di Affidamento al Cuore Immacolato di Maria "Regina dell'Amore"

Anzitutto leggiamo il testo con attenzione

Dal Vangelo secondo Giovanni (19,25-27)

Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Clèofa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco il tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco la tua madre!». E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa.

Il testo porta la nostra attenzione alla fine del Vangelo, Gesù in croce... tutto è finito. Ma come a Cana quando tutto sembrava finito, simboleggiato questo concetto dal vino che terminava, interviene la Madre... La Madre era prima di Gesù al banchetto nuziale. Qui la Madre è stata trafitta dal colpo di spada già dal momento in cui suo figlio è stato condannato a morte... a morte per bestemmia, si è fatto Figlio di Dio. Ma Maria con vero coraggio è lì, dove il giudizio e la critica, il puntare il diro e il disprezzare quell'uomo in croce, quell'uomo pochi giorni prima esaltato all'entrata di Gerusalemme, suo figlio, ora sputacchiato in faccia, umiliato, reso nulla davanti agli occhi del mondo... Ma Maria ha una memoria scritta dallo Sprito Santo di Dio: Anche a te, le era stato detto dal sapiente Simeone, una spada trafiggerà l'anima. Maria non si preoccupa del Figlio in Croce ma di coloro che non sono, o meglio  non vogliono essere con lui, che sono fuggiti, sta soffrendo con il Figlio che non vede i suoi discepoli lì accanto a Lui nel momento decisivo... eppure Gesù lo aveva detto, sarò condannato, ucciso ma... dopo tre giorni risusciterò... non c'è nessuno lì sotto la croce, segno di gloria e disprezzo, solo Maria e la Maddalena: colei che ha messo al mondo il Figlio di Dio e colei che si è lasciata trovare completamente dal Figlio dell'uomo che non è venuto nel mondo se non coloro che si sono persi. Lì accanto c'è un discepolo, quello che Gesù amava, che si lascia forse coinvolgere dall'amore struggente e potente, umile e forte di queste donne che hanno avuto il coraggio di affrontare le guardie romane, i dottori della legge, gli scribi, i fariseri, i sommi sacerdoti... sono lì come statue marmoree... incrollabili di una fede che nasce dall'incontro con Dio a tu per tu che è divenuto incontro con l'uomo e le sue necessità. Maria soffre e medita, Maria vede, ascolta, ama, perdona, accoglie... Lei non è solo sotto la croce ma è sulla croce sulla parte vuota, Lei davvero è totalmente unita al Figlio che sperimenta nella sua anima le sofferenze spirituali del Figlio.... è lì e non smette mai di indicarci la croce come l'unico strumento che davvero ci libera e salva, ci libera dai nostri peccati e ci salva dalla nostra superbia ed orgogli. Lei è lì e vuole che noi non abbiamo paura della croce... dobbiamo aver paura del peccato e della morte, non della croce.. questa ci apre le braccia, sì ma alla vita vera... stando in croce uno comincia a vedere le cose come le vede il Figlio, comincia a sperimentare la forza liberante della croce, comincia a sentire la volontà e la capacità di dire ti perdono a tutti, sempre e comunque, ti perdono anche se non lo chiedi, ti perdono.... Quando hai trovato il coraggio della croce sai che non puoi più tornare indietro... è una cosa seria e allora hai bisogno di un aiuto di un conforto: Maria è lì e non ti lascierà mai solo, sarà sempre pronta a consolarti e a spronarti. Dopo tutto non devi aver paura di Dio: e se Dio ha scelto la croce come via della salvezza, non devi aver paura neanche della croce, perchè nessuna croce sarà più grande di quella che potrai davvero portare. Non preoccuparti del peso, ci saranno i fratelli a sostenerti ed ad incoraggiarti nel portarla. Non sarai mai solo.

Questa è tua Madre: certo Maria, ma anche la Chiesa fatta di volti, di storie, di sofferenze, di cose belle e brutte insieme e non staccate, ma anche la comunità di fede che il Signore ti ha donato. Incontri la croce quando vivi condividendo la vita quando non sei più tu a vivere ma Cristo, con cui sei stato crocifisso, che vive in te. Quando hai poi il coraggio di dire Grazie Signore che mi doni Maria come Madre e Maestra vedi che non puoi più farne a meno: necessiti di respirare dove lei respira per capire come respira Gesù; devi e vuoi sentire il battito del suo cuore per comprendere come batte quello di Gesù. Accoglierla, amarla, onorarla, obbedirgli è accogliere, amare, onorare e obbedire a Cristo che ti dice: Ecco tua Madre! Non è la Chiesa che te lo dice, non è un prete o un papa: è lo stesso Gesù che ti dice: "Ecco tua Madre!" a me, a te, a noi e a noi solo la scelta! O accoglierla e portarla nella nostra vita o lasciarla lì... Lei sarà sempre pronta... ma noi?

Che cosa possiamo fare? Intanto imparare ad obbedire! Affidare la nostra vita a lei è rinnovre la nostra unica e totale consacrazione a Cristo e alla Chiesa in virtù del battesimo che ci è stato donato!

AccoglierLa significa amarla! Amarla significa vedere, capire, ascoltare e realizzare la volontà di Cristo! Questo solo interessa a Maria: fare del cuore dell'uomo un luogo e uno spazio perchè Cristo regni! Per sempre!


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the task

Sostienici

Tutti i servizi che offriamo sono totalmente gratuiti e svolti con generosità dai nostri giovani. Se vuoi sostenerci e fare in modo che possiamo realizzarli sempre meglio ora puoi farlo con una piccola donazione. Grazie in anticipo.

 

Donazione Paypal

Seguici su Telegram

Risultati immagini per telegram

Vuoi ricevere quotidianamente il commento del Vangelo del giorno e rimanere aggiornato sulle nostre iniziative? Iscriviti al nostro canale Telegram cliccando sul seguente link: https://t.me/figlidellaluce

Cerca

Seguici su Facebook

 

Seguici su...

Rss
Facebook
Facebook
Googleplus
Twitter
Youtube
Youtube

Affidamento al Cuore

Immacolato di Maria

 

 

 

 

san filippo

 

Chiesa S. Filippo Neri

 

san filippo

Via Lauretana

vergine_lauretana

Spettacoli Musicali

nota_musicale.gif

Vuoi organizzare spettacoli musicali in parrocchia o nel tuo paese?
Contatta:
FRANCESCA: 347.8685855
eMail:

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter gionaliera!